Warhol è Noto. Il Barocco immaginario

Andy Warhol in mostra a Noto fino al 28 agosto

E’ indubbiamente uno degli artisti più eclettici del ‘900, considerato da tutti il padre della Pop Art: stiamo parlando di Andy Warhol,  pittore, scultore, regista, produttore cinematografico, direttore della fotografia, attore, sceneggiatore e montatore statunitense. Insomma, un artista a 360°, morto prematuramente all’età di 59 nel 1987, le cui opere saranno in mostra all’Ex Convitto Ragusa di Noto dal 7 maggio fino al 28 agosto 2016.

La mostra dal titolo  “Warhol è Noto. Il Barocco immaginario” a cura di Giuseppe Stagnitta, presenta ben 120 opere dell’artista, partendo da 20 disegni realizzati negli anni Cinquanta e che rappresentano gli albori della sua carriera, per passare alle Campbell’s Soup e Brillo fino ai famosissimi ritratti da Marilyn Monroe a Ingrid Bergman, da Man Ray a John Gotti e Liz Taylor. In mostra il pubblico potrà ammirare il pezzo unico che ritrae Mao, ma anche la rara opera su tela Liza Minnelli così come Assassinio a Dallas, oltre a un serie di opere rappresentative di quasi tutta la sua produzione, come Flowers, Cow e Fish.

ORARIO
Maggio: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 20 e sabato e domenica dalle 10 alle 24
Giugno, luglio e agosto: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 24
la biglietteria chiude un’ora prima

BIGLIETTI
Intero: 10,00 €
Ridotto: 7 euro € (over 65, gruppi minino 6 persone)
Ridotto plus: 6 € (universitari, ragazzi sino a 18 anni e residenti)

Articoli correlati

About Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *