Chiesa di Santa Chiara

Chiesa di Santa Chiara all’Albergheria

A vederla da fuori, dal punto di vista artistico, non gli daresti grande importanza. Sembra una chiesa come ce ne sono tante, piccola, lineare, senza nessun segno di nota, eccezion fatta per quello religioso ovviamente.  Poi varchi quella porta e ti ritrovi davanti uno dei più bei tesori della città di Palermo, un capolavoro dell’arte barocca praticamente sconosciuto.

Stiamo parlando della Chiesa di Santa Chiara, che fa parte dell’omonimo complesso monumentale e che sorge alle porte del mercato di Ballarò. La chiesa fu costruita nel 1344 da Matteo Conte di Sclafani ed Adernò, e successivamente donata alle suore clarisse del adiacente convento. Ma dello stile originario rimane ben poco poiché, a causa di terremoti, la chiesa subì gravi danni e nel 1678 fu ripresa dall’architetto Paolo Amato. Lo stile è quello tipico del periodo: un barocco lussureggiante, con pareti riccamente adornate da stucchi settecenteschi, magnifici affreschi sulla cupola e sulla volta  ed il pregiato altare in marmo, progettato da Gaspare Serenario, con intarsi policromi e pietre nobili.

Chiesa di Santa Chiara
la Svestizione di San Francesco (Guglielmo Borremans)

Ad impreziosire l’altare, nel presbiterio,  due quadri del pittore fiammingo  Guglielmo Borremans: a sinistra la svestizione di San Francesco d’Assisi e a destra la monacazione di Santa Chiara.

Chiesa di Santa Chiara
La monacazione di Santa Chiara (Guglielmo Borremans)

Nel 1919 l’ex monastero di Santa Chiara è divenuto oratorio salesiano, oggi impegnato nel dialogo tra le diverse culture che convivono a Palermo. Nell’oratorio, e precisamente in quella che veniva utilizzata come sala teatro, durante dei lavori di ristrutturazione sono stati ritrovati dei resti di mura puniche.

VISITE GUIDATE

Per maggiori informazioni e per visite guidate potete contattare l’associazione Terradamare soc.coop.a.r.l. – Piazza Santa Chiara n.10 – Palermo
Sito  •  Facebook • Twitter  •  Instagram  •  ​Google+  •  YouTube

DOVE DI TROVA

Il complesso monumentale di Santa Chiara si trova a Piazza Santa Chiara, 11, nel quartiere dell’Albergheria. A pochi passi il mercato di Ballarò.

Articoli correlati

  • Chiesa-di-San-Giorgio-dei-GenovesiChiesa di San Giorgio dei Genovesi La Chiesa di San Giorgio dei Genovesi è una delle testimonianze più significative dell'importanza e del potere economico dei genovesi  alla fine del XVI […]
  • La fontana Pretoria a PalermoLa fontana Pretoria a Palermo La fontana Pretoria, che si trova nell'omonima piazza a Palermo, è uno dei simboli più rappresentativi del capoluogo siciliano, considerata da molti una delle […]
  • Oratorio di S. LorenzoL’Oratorio di S. Lorenzo a Palermo, il capolavoro di Giacomo Serpotta L'Oratorio d S. Lorenzo è uno dei capolavori più belli ed interessanti della città di Palermo, uno di quei luoghi che riesce a riempirti cuore ed anima di […]
  • Duomo di MonrealeLa Palermo arabo-normanna: il duomo di Monreale Il Duomo di Monreale è una delle chiese più belle di tutta la Sicilia, un capolavoro d'arte bizantina assolutamente da non perdere, con i suoi finissimi […]
  • Santuario di Santa RosaliaSantuario di S. Rosalia su Monte Pellegrino Se trovate un palermitano che non ha mai visitato il Santuario di Santa Rosalia almeno una volta nella vita, allora non è un vero palermitano! Sia che ci si […]
  • La Palazzina CineseLa Palazzina Cinese La Palazzina Cinese, o Real Casina Cinese, è una delle dimore più belle della città di Palermo, un piccolo gioiello d'arte e di architettura realizzato alla […]

About Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *