festa_sapori_madoniti

Festa dei Sapori Madoniti d’autunno a Petralia Sottana

Stand gastronomici, di artigianato, visite guidate notturne, chiese aperte, visite nel castagneto all’interno del Parco delle Madonie, scalata nella parete attrezzata, visita al Museo, convegni ,proiezioni video sui mestieri tramontati e spettacoli di intrattenimento e musicali, preparazione della ricotta fresca con degustazione  all’interno della manifestazione: questi gli “ingredienti” di una festa oramai consueta che tutti gli anni, durante l’ultima settimana di ottobre,  propone il meglio dei prodotti delle Madonie.

Appuntamento quindi a Petralia Sottana, dal 24 al 27 ottobre, e preparatevi ad assaggiare, nei numerosi stand allestiti, zuppe di legumi, sugo di cinghiale o di coniglio, minestrone preparato con le verdure locali, salsiccia e “stigghiole” cotte alla brace, caldarroste, frutta a “km 0” e poi dolci per tutti i gusti, dalle “guastedde” fritte ai cannoli, dai “masticuttì” alle torte fatte in casa; il tutto inondato da vino e sangria a volontà.“

Ma la festa non è solo cibo! E’ una occasione per conoscere meglio le bellezze del paesaggio madonita. E’ possibile anche prenotare una visita guidata per il paese e al museo, al costo di € 2,00.

Offerta

  • Passeggiata in paese
  • Passeggiata in paese + Museo Civico “A. Collisani”

Costi

  • Passeggiata in paese: 2 € a persona
  • Passeggiata in paese + Museo Civico “A. Collisani”: 2 € a persona + biglietto di ingresso al Museo

Per maggiori informazioni e prenotazione clicca qui.

Ecco il ricco programma “Festa dei sapori madoniti d’autunno”: la sagra a Petralia Sottana dal 24 a 27 ottobre 2013

Festa dei Sapori Madoniti

Per maggiori dettagli consultate il sito della manifestazione 

 

Articoli correlati

About Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *