TRAPANI

La Riserva Naturale dello Zingaro: paradiso di bellezza selvaggia ed incontaminata

La Riserva Naturale dello Zingaro si estende per 7 km di costa a nord della Sicilia, nel tratto che va da San Vito Lo Capo a Castellammare. Si tratta di un vero e proprio tripudio di bellezza selvaggia ed incontaminata, ideale sia per chi ama il trekking tra sentieri di montagna, sia per chi ama il mare e desidera fare il bagno tra acque limpide e dagli splendidi colori. 
Sunrise_Cala_Capreria

 Lungo i suoi 1650 ettari di macchia mediterranea, oltre a godere di un paesaggio che non teme confronti, si possono ammirare oltre 700 varietà di piante (20 delle quali sono state catalogate come rare) che vanno dalle più comuni come l’alloro, la malva, il cappero e i fichi d’india a  diversi tipi d’orchidea. Da non perdere la fioritura in primavera.
Riserva dello Zingaro

8 sono le calette dalle quali è possibile accedere al mare e regalarsi un bagno da sogno. Partendo da San Vito Lo Capo incontriamo:estremi siano un po’ più affollate e se volete essere 

  1. Cala Tonnarella Dell’Uzzo
  2. Cale dell’Uzzo
  3. Cala Marinella
  4. Cala Beretta
  5. Cala della Disa
  6. Cala del Varo
  7. Cala Capreira
  8. Cala Mazzo di Sciacca

Durante il periodo estivo è possibile che le due calette agli estremi siano un po’ più affollate, quindi se volete godere di un esperienza di totale immersione nella natura dovrete allontanarvi un po’ di più. Certo camminare sotto il sole in pieno agosto non è il massimo, ma la ricompensa sarà molto più che adeguata.

 
Cala Disa

All’interno dell’area della Riserva si trovano ben 5 piccoli Musei:
il Museo Naturalistico ;
il Museo delle Attività Marinare;
il Museo della Civiltà Contadina;
il Museo della Manna;
il Museo dell’Intreccio.

COME ARRIVARE

Per accedere in  Riserva da Sud, arrivando in automobile dall’Autostrada A29 Palermo – Mazara del Vallo:

Imboccare lo svincolo per Castellammare del Golfo, quindi proseguire sulla Strada Statale 187 in direzione Trapani. A circa 4 Km seguire le indicazioni per Scopello fino a raggiungere la costa. Arrivati in località Guidaloca, seguire le indicazioni per la Tonnara di Scopello dove si possono ammirare i magnifici faraglioni. Superata la tonnara dopo pochi km si arriva al piazzale della Riserva. Lasciata l’automobile nell’apposito parcheggio, si prosegue a piedi, a partire da Cala di Mazzo di Sciacca, attraverso i sentieri della Riserva.

coodinate 38°04’54,19” N – 12°48’30,60” E 

Per accedere alla Riserva da Nord:

arrivare sulla Strada Statale 187 fino al bivio per San Vito Lo Capo. Dal paese proseguire in direzione Villaggio Calampiso – Riserva Zingaro. 

Loading
Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *