La vastedda

La vastedda per il giorno dei morti

Ed ecco un altro pietanza tipica per il giorno dei morti: la vastedda.

Si tratta di una specie di pagnotta che viene condita con olio, sale, pepe, acciughe e cacio cavallo. Un alimento semplice e se vogliamo anche povero, le cui origini sono legate proprio al giorno della festa dei morti.

Sappiamo bene che i cimiteri si trovano lontani dai centri abitati ed in passato questo comportava un lungo viaggio con il carrettino, con tutta la famiglia al seguito. Impossibile quindi tornare a casa per il pranzo ed è per questo che è nato questo alimento semplice, che era facile da portarsi dietro e mangiarlo all’occorrenza. Gli ingredienti sono quelli tipici della sicilia, in particolare l’olio nuovo, che solitamente viene fatto proprio in questo periodo.

Oggi questa necessità non esiste più, ma la tradizione è rimasta. Provate a recarvi in qualunque panificio il 2 novembre (ma in alcuni paesi si trova anche giorno 1) e vi troverete tantissime vastedde calde pronte per essere condite. Alcuni panifici le servono già pronte per essere mangiate.

 

Articoli correlati

About Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *