Presepe vivente

Presepi viventi in Sicilia 2016-2017

Come ogni anno si rinnova la tradizione del presepe vivente in Sicilia, una tradizione molto sentita che può contare su molte e bellissime rappresentazioni. In questo elenco ecco i presepi viventi più importanti dell’isola. L’elenco non è ancora definitivo, verranno inserite tutte le altre rappresentazioni non appena riceveremo conferma su date ed orari. 
Se avete un presepe vivete da segnalarci inseritelo nel commento a fine articolo.

PROVINCIA DI AGRIGENTO

Montaperto presepe di Agrigento

Dicembre 2016: 26 – 30 
Gennaio 2017: 1 – 5 – 6 
Orario
: dalle 17.30 alle 21
Un piccolo borgo dalle antiche radici, situato nella collina agrigentina, diventa un luogo ancor più suggestivo e magico in occasione delle festività natalizie; una piccola Betlemme dall’atmosfera incantata che con i suoi colori, profumi e sapori, vi guiderà in un piacevole tuffo nel passato e nella tradizione degli antichi mestieri, fino ad arrivare alla grotta e alla dolce immagine di Gesù Bambino.
Sito web – Pagina Facebook

Presepe vivente di Cammarata

Dicembre 2016: 26 – 28 – 30
Gennaio 2017: 1 – 5 – 6
Orario: dalle 17:00 alle 22:00
Ambientato a Cammarata e rappresentato nel suo centro storico, dove le strade si trasformano in uno scorcio di vita quotidiana, che ha come protagonisti contadini, artigiani e animali, che ci fanno rivivere il Natale.
Vedi il sito – Pagina Facebook

PROVINCIA DI CALTANISSETTA

Presepe vivente di Sutera

Dicembre 2016: 25, 26, 29 e 30 
Gennaio 2017: 2, 3, 5, 6 e 7 
Orario: dalle 17:00 alle 21:00
Ambientato nel borgo antico del Rabato, il Presepe Vivente si articola lungo le sue stradine facendo rivivere la civiltà contadina dei primi del ‘900. Suoni, sapori e odori si intrecciano lungo le stradine per celebrare la natività in un percorso di più di un chilometro che vi riporterà indietro nel tempo.
Pagina facebook

PROVINCIA DI CATANIA

Presepe vivente ad Occhiolà

Dal 12 al 18 dicembre 2016 dalle 9:00 alle 12:30 (gruppi organizzati e scolastici su prenotazione).
Dicembre 2016:
26 e 30 
Gennaio 2017: 1, 5 e 6 
Orario: dalle 18:00 alle 22:00
Nello splendido scenario del Parco Archeologico di Occhiolà a Grammichele, sarà realizzato un Presepe Vivente unico nel suo genere.
Occhiolà antico borgo totalmente distrutto dal terremoto del 1693, rivive in occasione del natale, gli occhiolesi condurranno i visitatori in un viaggio indietro nel tempo fino al natale 1692, pochi giorni prima della totale distruzione della cittadina, mostrando loro come si viveva a quel tempo e raccontando la storia di quel luogo che oggi non vive più, offrendo loro la possibilità di gustare, lungo il percorso, pietanza tipiche.
Pagina facebook

Presepe vivente di Palagonia

Dicembre 2016: 25
Gennaio 2017: 1 e 6 
Pagina facebook

Presepe vivente di Paternò

Dicembre 2016: 26
Gennaio 2017: 1, 6 e 7
Orario: dalle 17.00
Il Presepe Vivente al borgo Gancia è un presepe originale, non è una semplice rassegna di antiche arti e mestieri scomparsi, che stupiscono il visitatore relegando la Natività ed il suo messaggio in secondo piano, ma nell’affascinante scenario del borgo medievale della Gancia si ricrea l’atmosfera di quella lontana notte in cui “…il Verbo si fece carne e venne a piantare la sua tenda in mezzo a noi ” con la rappresentazione di scene di vita quotidiana in attesa della nascita del Salvatore del mondo.
Il Presepe è certamente per molti un grande momento di riflessione e religiosità, ma è anche una grande opportunità culturale. Tutti i personaggi, in costume d’epoca ed a lume di torcia, si muovono lungo il pendio della collina. È un presepe diverso quindi: non si visita, ma si assiste ad una rievocazione storica della vita degli “angioti ”mentre si preparavano ad accogliere il Bambino Gesù.
La straordinaria suggestività delle immagini fornite dal quartiere, oltre che all’originalità delle scenografie, sempre riproducenti la civiltà contadina di Paternò alla fine del XIX° secolo, la compostezza, il pathos interpretativo, la rievocazione di antichi mestieri, locali ormai in disuso ma che rivivono grazie alla manifestazione, il suono melodioso delle zampogne, la festa contadina, la degustazione di prodotti tipici come la ricotta appena preparata, la marmellata di arance, il pane caldo con dell’ottimo olio locale, i ceci cucinati, l’allegria coinvolgente dei personaggi e altro ancora, rendono il visitatore non un semplice spettatore ma protagonista dell’evento.  
Pagina facebook

Presepe Verghiano

Dicembre 2016: 25, 26
Gennaio 2017: 1, 5, 6 e 7
Orario: dalle 17.30 alle 21.30
Ritorna Presepe Verghiano nella sua 3° edizione, una inedita rappresentazione della Natività dentro la realtà di Giovanni Verga. Nei quartieri del Borgo Cunziria, scenario originario della Cavalleria Rusticana, attori in carne ed ossa mettono in scena episodi e personaggi della Cavalleria Rusticana, Jeli il pastore, l’amante di Gramigna, Storia di una Capinera, Nedda, La Lupa e Mazzarò che fanno da cornice alla grotta del Nascituro Gesù Bambino. Nel luogo, anche la via degli artigiani dove è possibile ammirare i mestieri di una volta e il giardino degli animali.. L’illuminazione rustica corre lungo li spazi scenici, vie, viadotti, e negli interni ed esterni alle abitazioni renderà tutto magico e surreale.
Pagina Facebook Sito web

PROVINCIA DI MESSINA

Natale con gioia a Castanea

Dicembre 2016: 25,26,27,29 e 30 
Gennaio 2017: 1,2,3,5,6,7 e 8
Orario: dalle 17,30 alle 19,30
Da oltre venti anni, i giovani dell ‘Associazione turistico culturale ‘Giovanna d’Arco’ allestiscono nell’antichissimo Casale di Castanea delle Furie, un Presepe vivente, dove è possibile percorrere vicoli e ‘vanedde’ di un ‘Villaggio bethlemmiano’. Attraverso la ricostruzione presepiale, senza cadute di stile di tipo ‘folkloristico’ questa manifestazione, contribuisce a tramandare una intensa religiosità popolare assai consolidata nella nostra Isola, quale il culto e la devozione al Bambino Gesù.
Sito web  – Pagina Facebook

Presepe vivente di Trappitello

Dicembre 2016: 26,27, e 28  
Gennaio 2017: 1, 2, 5, 6 e 8
Pagina Facebook 

Presepe vivente di Militello Rosmarino

Dicembre 2016: 26, 30 dalle 20,30 alle 23
Gennaio 2017:  6 dalle 17,30 alle 20,00
Per il quarto anno consecutivo Militello Rosmarino, antico borgo dei Nebrodi a ridosso della fascia tirrenica della Sicilia settentrionale in provincia di Messina, tornerà magicamente indietro nel tempo facendo rivivere per tre notti l’incanto di un era ormai tramontata.
Sito web – Pagina Facebook

Betlemme… a Forza d’Agrò

Dicembre 2016: 26, 27 
Gennaio 2017:  6 
Orario: dalle 17,00 alle 20,00
III Edizione – Presepe Vivente per le vie dell’antico Borgo – Nei suggestivi scorci dell’antico borgo rivivranno tradizionali personaggi che il visitatore incontrerà lungo un percorso di colori, sapori e musica, alla riscoperta della bellezza del luogo.
Pagina Facebook

Presepe vivente di Terme Vigliatore

Dicembre 2016: 25, 26
Gennaio 2017:  1, 6 
Orario: dalle 18,00 alle 21,00
Il Presepe Vivente di Terme Vigliatore sorge all’interno di un uliveto in lieve pendio. Questa ambientazione regala un’emozione unica e particolare, offrendo un ricordo indelebile per chi lo visita per la prima volta e chi lo visita ogni anno. Il Presepe Vivente di Terme Vigliatore non è solo una rappresentazione folkloristica, bensì una scrupolosa riproduzione dei luoghi e costumi della Betlemme durante il periodo della Natività.
Le caratteristiche e colorate strutture che ci riportano all’antica Betlemme, realizzate dai volontari partecipanti al presepe, sono poste lungo il percorso di visita. Queste strutture, tutte in legno, ospitano le varie botteghe ed abitazioni, il caratteristico mulino ad acqua e la stalla della Natività.
I vari personaggi in costume d’epoca medio-orientali, interpretati da volontari, metteranno in scena gli antichi mestieri, realizzando vari prodotti sotto gli occhi dei visitatori. Tra gli antichi mestieri, vengono rappresentati il calzolaio, il fruttivendolo, il decoratore di terracotta, il falegname, il fornaio, il pescatore, il pastore, il maniscalco, l’oste, ecc.; in esposizione anche vecchi strumenti dei mestieri, prodotti artigianali e gastronomico.
Tradizionalmente all’interno del Presepe Vivente di Terme Vigliatore è possibile assaggiare vari prodotti, tra i quali pane condito, pane fritto dolce, pane casereccio appena sfornato, ricotta, polpette di pesce, ecc., e portarsi a casa un piccolo souvenir costituito da un pezzo di sapone vegetale realizzato sul posto. Caratteristica ed assolutamente da non perdere è la dimostrazione della produzione della ricotta fresca.
Oltre gli antichi mestieri e ammirare il suggestivo ambiente, si potranno vedere anche vari animali (papere, galline di varie razze, galli, pecore, capre, cavalli e i caratteristici “bue e asinello”) tutti ben curati sotto le visite periodiche da parte di veterinari.
Pagina Facebook – Sito web 

PROVINCIA DI PALERMO

Presepe vivente di Gangi

Dicembre 2016: 26, 27, 28, 29
Orario:  dalle 17,00 alle 23,00
Da Nazareth a Betlemme è uno dei più suggestivi Presepi viventi che ha come palcoscenico il centro storico di Gangi, il Borgo più Bello d’Italia 2014, fatto di scalinate, torri e strette vie che si trasformano per l’occasione in un tipico ambiente palestinese.
Vedi il sito – Pagina Facebook

Presepe vivente di Termini Imerese

Dicembre 2016: 18, 26
Gennaio 2017:
 6 e 7
Orario:  dalle 17,00 alle 21,00
Accompagnati dai pastori, a cui per primi fu dato l’annuncio della nascita di Gesù , i visitatori torneranno “indietro nel tempo”Da spettatori, si trasformeranno in testimoni degli eventi a cui assisteranno,  in un viaggio di quasi due ore che li coinvolgerà ed emozionera’ direttamente. Come palestinesi di duemila anni fa, vedranno la reggia del re Erode, il tempio di Gerusalemme, il mercato di Betlemme, l’accampamento dei romani. Come i pastori, nella grotta di Betlemme, adoreranno Dio che si è fatto uomo, e infine lo incontreranno vivo e vero, nell’adorazione eucaristica.
Vedi il sito – Pagina Facebook

Presepe vivente di Torretta

Dicembre 2016: 8, 26
Gennaio 2017:
 5 e 6
Orario:  dalle 16,00 alle 22,30. Solo l’8 dicembre dalle 10,00 alle 13,00
Accompagnati dai pastori, a cui per primi fu dato l’annuncio della nascita di Gesù , i visitatori torneranno “indietro nel tempo”Da spettatori, si trasformeranno in testimoni degli eventi a cui assisteranno,  in un viaggio di quasi due ore che li coinvolgerà ed emozionera’ direttamente. Come palestinesi di duemila anni fa, vedranno la reggia del re Erode, il tempio di Gerusalemme, il mercato di Betlemme, l’accampamento dei romani. Come i pastori, nella grotta di Betlemme, adoreranno Dio che si è fatto uomo, e infine lo incontreranno vivo e vero, nell’adorazione eucaristica.
Vedi pagina Facebook

PROVINCIA DI RAGUSA

Presepe vivente di Monterosso Almo

Dicembre 2016: 26  
Gennaio 2017: 1, 6, 7 e 8
Orario: dalle 17:00 
Da anni ormai, a Monterosso Almo, si rinnova la magia del presepe vivente. Il dedalo di viuzze del quartiere antico (QUARTIERE MATRICE) torna a brulicare di vita, di luce e di atmosfere di un tempo. Mestieri ormai scomparsi ritornano a nuova vita.
Vedi il sito – Pagina Facebook

Presepe vivente di Ispica

Dicembre 2016: 25 e 26  
Gennaio 2017: 1 e 6
Orario: dalle 16,30 alle 20,30 
Vedi il sito 

PROVINCIA DI TRAPANI

Presepe vivente di Custonaci

Dicembre 2016: 26 e 30 
Gennaio 2017: 1, 5 e 6
Orario: dalle 16:00 alle 20:00
Il cast del Presepe sarà composto, come ogni anno, da oltre 160 interpretitra artigiani-artisti provenienti dall’intera Sicilia e maestranze contadine e figuranti locali, nonché da numerose comparse.Si realizzerà’ nella grotta preistorica di Scurati
Sito web 

 

About Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

3 thoughts to “Presepi viventi in Sicilia 2016-2017”

  1. Il Presepe Vivente di Terme Vigliatore sorge all’interno di un uliveto in lieve pendio. Questa ambientazione regala un’emozione unica e particolare, offrendo un ricordo indelebile per chi lo visita per la prima volta e chi lo visita ogni anno. Il Presepe Vivente di Terme Vigliatore non è solo una rappresentazione folkloristica, bensì una scrupolosa riproduzione dei luoghi e costumi della Betlemme durante il periodo della Natività.

    Le caratteristiche e colorate strutture che ci riportano all’antica Betlemme, realizzate dai volontari partecipanti al presepe, sono poste lungo il percorso di visita. Queste strutture, tutte in legno, ospitano le varie botteghe ed abitazioni, il caratteristico mulino ad acqua e la stalla della Natività.

    I vari personaggi in costume d’epoca medio-orientali, interpretati da volontari, metteranno in scena gli antichi mestieri, realizzando vari prodotti sotto gli occhi dei visitatori. Tra gli antichi mestieri, vengono rappresentati il calzolaio, il fruttivendolo, il decoratore di terracotta, il falegname, il fornaio, il pescatore, il pastore, il maniscalco, l’oste, ecc.; in esposizione anche vecchi strumenti dei mestieri, prodotti artigianali e gastronomico.

    Tradizionalmente all’interno del Presepe Vivente di Terme Vigliatore è possibile assaggiare vari prodotti, tra i quali pane condito, pane fritto dolce, pane casereccio appena sfornato, ricotta, polpette di pesce, ecc., e portarsi a casa un piccolo souvenir costituito da un pezzo di sapone vegetale realizzato sul posto. Caratteristica ed assolutamente da non perdere è la dimostrazione della produzione della ricotta fresca.

    Oltre gli antichi mestieri e ammirare il suggestivo ambiente, si potranno vedere anche vari animali (papere, galline di varie razze, galli, pecore, capre, cavalli e i caratteristici “bue e asinello”) tutti ben curati sotto le visite periodiche da parte di veterinari.

  2. Salve, sono Antonino e faccio parte dell’associazione Maria S,S, Addolorata che si occupa tra le tante cose di organizzare il presepe vivente a Canicattì. Volevo capire cosa bisogna fare per essere inseriti nel vostro blog.

    Cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *