castello palma di montechiaro

Il castello di Palma di Montechiaro

Il Castello di Montechiaro, collocato a 5 km a sud da Palma di Montechiaro, è uno degli esempi più imponenti dei castelli trecenteschi siciliani. Fatto costruire da Federico III Chiaramonte, Conte di Modica, nel 1358, sopra la famosa “Baia delle Sirene”, quando ancora non esisteva il centro abitato, questo castello può indubbiamente vantare una collocazione piuttosto suggestiva. Come la maggior parte dei castelli siciliani, anche questo serviva da roccaforte, e quindi è collocato sulla cima di una roccia. Ma a differenza di altri castelli, la roccia in questione si affaccia sul mare, offrendo quindi uno splendido scenario, sia che lo si guardi dalla spiaggia, sia che che si guardi il panorama attorno dalla cima del castello. La costa è piuttosto bella e selvaggia, fortunatamente non è ancora stata deturpata da costruzioni, e mantiene il suo forte accento naturalistico.

Meteo Palma di Montechiaro

Nel 1580, il castello passò a Mario Tomasi, capostipite dei Lampedusa e dei Gattopardi. Rimase di proprietà della famiglia fino ad arrivare a Giuseppe Tomasi, l’autore de “Il Gattopardo“, che ne fu l’ultimo proprietario. Alla sua morte, nel 1957, il castello fu abbandonato al degrado e solo di recente è stato restaurato. Purtroppo il restauro ha in qualche modo stravolto la costruzione originale, provocando molte polemiche e le ire degli appassionati d’arte. Vale comunque la pena una visita, specie per assaporare la splendida atmosfera che si respira da queste parti. Assolutamente da non perdere è anche il paese di Palma di Montechiaro, che dista circa 5 km.

Foto di Giuseppe Brancato.

Come arrivare al Castello di Montechiaro

Dall’autostrada A19 Palermo-Catania uscire allo svincolo per Agrigento. Arrivati alla “città dei templi” prendere la SS115, direzione Licata-Gela, ed arrivati a Palma di Montechiaro seguire le indicazioni per la frazione Capreria-Castello (strade provinciali 55 e 82).

Articoli correlati

  • Il castello di SperlingaIl castello di Sperlinga Più che un castello lo si potrebbe considerare una fortezza, con tanto di ponte levatoio, prigioni, torri di avvistamento fucine dove venivano forgiate le […]
  • Il castello Branciforti a Raccuja nel cuore dei NebrodiIl castello Branciforti a Raccuja nel cuore dei Nebrodi Tra i castelli meglio conservati in Sicilia c'è il Castello Branciforti a Raccuja. Meno conosciuto e meno rinomato (ma non per questo meno bello) questo […]
  • Panoramica_senza-titolo1.jpgIl castello di Calatubo ad Alcamo Percorrendo l'autostrada Palermo-Mazara del Vallo, tra immense distese e vallate coltivate a vigneti che si estendono fino al golfo di Castellammare, non si […]
  • Santa Rosalia a S. Stefano QuisquinaS. Stefano Quisquina e l’Eremo di Santa Rosalia Nell'entroterra agrigentino, a circa 732 metri dal livello del mare, circondato dai bellissimi boschi dei monti sicani, si trova il paese di Santo Stefano […]
  • La Scala dei TurchiLa Scala dei Turchi Nonostante la mano dell’uomo sia stata particolarmente pesante nel corso degli anni, al punto da deturpare gran parte delle bellezze naturali del nostro […]
  • La valle dei templi di AgrigentoLa valle dei templi di Agrigento La Valle dei Templi di Agrigento è uno di quei luoghi che riesce ad evocare sensazioni bellissime e spesso difficili da descrivere: camminare lungo il viale, […]

About Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

One thought on “Il castello di Palma di Montechiaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *