vie-dei-tesori-1

Tornano le Vie dei Tesori: quest’anno coinvolte altre 4 città

Tornano le Vie dei Tesori, manifestazione che da 11 anni è diventata un appuntamento fisso in autunno e che ci permette di scoprire i luoghi più belli e spesso meno conosciuti di Palermo. Cinque fine settimana, dal 29 settembre al 29 ottobre, per scoprire ed amare 110 luoghi, una Notte bianca dell’Unesco, un Festival tutto dedicato ai bambini e un calendario di incontri, concerti, spettacoli.

Una grande festa di Palermo. Palermo dal basso, dall’alto, Palermo del Liberty e Palermo dei misteri, Palermo dei musei e delle ville, di Serpotta e di Borremans, Palermo sulle tracce degli ebrei, Palermo con la sua lunga eredità arabo-normanna che si legge in chiese e palazzi fino alla fine dell’Ottocento. Una Palermo che fa sistema, mettendo in rete istituzioni, associazioni, imprese. Una Palermo da vivere, una Palermo da scoprire, una Palermo da narrare grazie agli oltre 450 volontari qualificati (tra cui 250 studenti delle scuole superiori in alternanza scuola-lavoro) che accolgono i visitatori nei luoghi e agli eventi.

Ma la vera novità di quest’anno sono le città di Messina, Siracusa, Agrigento e Caltanissetta che nei due ultimi fine settimana di settembre, dal 15 al 17 e dal 22 al 24, apriranno le porte ai propri tesori per la prima volta. 

A Messina una trentina di splendidi monumenti messi a rete e aperti alla fruizione per due weekend: posti dinanzi ai quali magari passate quotidianamente ma che non avete mai avuto tempo o possibilità di visitare con accuratezza, oppure luoghi di solito chiusi e che finalmente aprono le loro porte. 

Agrigento, “La più bella città dei mortali”, a sentire Pindaro, con un’agorà da cinquantamila metri quadrati seconda solo a quella di Atene. 19 siti che svelano luoghi di solito non visitabili della Valle dei Templi e presentano tesori inediti come gli ipogei che corrono sotto il centro storico della città.

A Siracusa 29 luoghi, tra i vicoli bianchi di Ortigia, alla ricerca di memorie ebraiche, biblioteche, cortili e un carcere borbonico chiuso da vent’anni. 

A Caltanissetta, cuore dell’Isola, 14 luoghi alla scoperta di abbazie, dimore storiche, luoghi nascosti.

Ogni visita guidata prevede il versamento di un contributo che varia da 1 a 2 euro secondo la formula che si sceglie (10 visite guidate: 10 euro, 4 visite guidate: 5 euro, una visita singola: 2 euro). I coupon di partecipazione possono essere acquisiti on line su questo sito. Chi non li acquisisce on line, potrà trovare agli ingressi dei luoghi solo quelli da 2 euro per la visita singola. 

Per maggiori dettagli consultate il sito delle Vie dei Tesori.

 

About Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *