gangi

Visite guidate a Caccamo e Gangi

L’Associazione Culturale “Sicilia e dintorni” organizza visite guidate a Caccamo e Gangi per le domeniche 1 febbraio, 1 marzo, 5 aprile, 3 maggio e 7 giugno 2015.

Il PROGRAMMA prevede :

  • Accoglienza turistica, fin dall’arrivo, con distribuzione materiale illustrativo  a cura dell’Associazione Culturale “Sicilia e dintorni”;
  •  Giro panoramico in pullman per osservare l’intero abitato (a forma di grande cetaceo) adagiato sull’ultima propaggine alle falde del Monte San Calogero. Si potrà ammirare dall’alto : il Castello, il Lago e la diga di Rosamarina, i borghi marinari della fascia costiera con Capo Zafferano;
  •  Passeggiata lungo il centro storico per visitare la Chiesa salotto di San Benedetto alla Badìa “gioiello d’arte barocca ed il suo pavimento maiolicato unicum artigianale siciliano”, (attualmente ingresso libero) nonché lo scenario di Piazza Duomo;
  • Saranno concesse delle pause per piccole degustazioni (nutella di pistacchi – creme di limoni, mandorle e nocciole – confettura di fichidindia – cioccolato di Modica e miele balsamico) mentre si visiteranno : la Casa-Museo della civiltà contadina e la mostra fotografica sui Castelli di Sicilia e le teche con oggetti ed armature medioevali;
  • Visita al Castello feudale più grande di Sicilia con guida  in  costume  d’epoca. 

Dopo una breve pausa per consumare la colazione a sacco, si  prosegue per il borgo dei borghi :   GANGI unico comune siciliano proclamato nel 2012 “ Gioiello d’Italia “. Si potrà  visitare con guida il Santuario dello Spirito Santo dedicato ad una delle tre figure della SS Trinità, il Palazzo Bongiorno all’interno del quale si potranno ammirare affreschi del Fumagalli e lampadari di vetro di Murano, la Chiesa Madre dove spicca la tela del giudizio universale, ritenuta seconda a quella di Michelangelo.
Facoltativamente visita alle 3 sezioni del Museo civico.
Le visite saranno intervallate da una pausa per la degustazione di alcune specialità madonite.

L’associazione inoltre organizza visite guidate alla CHIESA-SALOTTO di SAN BENEDETTO ALLA BADIA a Caccamo  tutti i giorni della settimana soltanto dalle 9,00 alle 13,00 escluso il lunedì  (attualmente  l’ingresso  è  libero). La Chiesa è considerata da molti la più bella di Caccamo, sicuramente quella che viene ammirata maggiormente. E’ la tipica settecentesca chiesa-salotto armonioso compendio di quasi tutte le forme d’arte : il pavimento maiolicato, gli stucchi di scuola Serpottiana, l’altare in legno rivestito in lamina dorata, la cancellata in ferro battuto a forma di grande ventaglio, i marmi policromi, gli affreschi sulla volta e le tele degli altari laterali.  Monumento da esplorare palmo a palmo e da visitare  a piedi scalzi, sicuramente il gioiello artistico più prezioso di Caccamo rappresentato dall’ unicum artigianale siciliano costituito da 5.555 mattonelle maiolicate decorate da originali disegni e figure dai colori vivaci a conferma delle più rinomate ceramiche siciliane, di epoca antecedente al 1701.
Nel riquadro centrale spicca un veliero in mezzo al mare in tempesta, simbolo della Chiesa, in lotta con le forze del male. Questa pregevole opera – dalla superficie di 180 metri quadrati – è suddivisa in riquadri titolati : “CONCUTITUR NON OBRUITUR” – “ABSORBET NE ABSORBEANT” – “FELICITATES OMEN” e collegati tra loro da motivi ornamentali diversi quali : figure di angeli variamente atteggiati, intrecci e trofei, uccelli svolazzanti, grandi festoni di verde fogliame cosparso di fiori e frutta, paesaggi agresti, mitiche e seminude figure a colori vivaci a conferma delle più rinomate ceramiche siciliane come il bleu turchino, il giallo, il verde e l’azzurro.
L’opera più imponente è costituita da una grandiosa   cancellata in ferro battuto a forma di grande ventaglio : un manufatto di inestimabile valore, ma anche un incomparabile diaframma tra il mondo religioso e quello laico.

Per maggiori informazioni, prenotazione e costi contattare Giovanni Aglialoro – Via Amilcare, 8 – 90012 CACCAMO (PA)   339.3721811 – infocaccamo@libero.it  +  giovanni.aglialoro@gmail.com – 091.8149744

Foto di Massimiliano Severino

Articoli correlati

About Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *