La vastedda per il giorno dei morti

La vastedda

Ed ecco un altro pietanza tipica per il giorno dei morti: la vastedda.

Si tratta di una specie di pagnotta che viene condita con olio, sale, pepe, acciughe e cacio cavallo. Un alimento semplice e se vogliamo anche povero, le cui origini sono legate proprio al giorno della festa dei morti.

Sappiamo bene che i cimiteri si trovano lontani dai centri abitati ed in passato questo comportava un lungo viaggio con il carrettino, con tutta la famiglia al seguito. Impossibile quindi tornare a casa per il pranzo ed è per questo che è nato questo alimento semplice, che era facile da portarsi dietro e mangiarlo all’occorrenza. Gli ingredienti sono quelli tipici della sicilia, in particolare l’olio nuovo, che solitamente viene fatto proprio in questo periodo.

Oggi questa necessità non esiste più, ma la tradizione è rimasta. Provate a recarvi in qualunque panificio il 2 novembre (ma in alcuni paesi si trova anche giorno 1) e vi troverete tantissime vastedde calde pronte per essere condite. Alcuni panifici le servono già pronte per essere mangiate.

 

Informazioni su Giusy Vaccaro 418 Articoli
Autrice del blog Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.