Voglio raccontarvi la Sicilia, attraverso gli occhi di chi la vive ogni giorno, di chi vi è nato e cresciuto, di chi la  ama nonostante le infinite contraddizioni che la caratterizzano, di chi vorrebbe fare conoscere al mondo intero le numerose meraviglie di questa terra così ricca di bellezza, di storia e di tradizioni.

L’idea di questo sito nasce dalla fusione delle mie due più grandi passioni: i viaggi e la fotografia. Prima di partire per un viaggio mi piace documentarmi, andare alla ricerca di tutte le cose belle e tipiche del luogo che sto per visitare: paesaggi, monumenti, storia, tradizioni, gastronomia, usi, feste e tutto ciò che rende un luogo così unico e speciale.

Ma qualche mese fa mi sono resa conto che io stessa vivo in una terra meravigliosa,  circondata da così tanta di quella bellezza che in un qualche modo l’avevo data per scontata, come se fosse normale, come se non ci fosse nulla di così speciale. Ed invece la bellezza non è mai né scontata né normale: la bellezza è sempre un miracolo straordinario. In tutti questi anni ho vissuto questa terra e tutte le sue tradizioni ed oggi, grazie anche all’ausilio di chi come me sente sempre vivo l’amore per la Sicilia, ve la voglio raccontare, attraverso immagini, racconti ed emozioni che ci accompagnano ogni giorno in tutto quello che viviamo.

 

4 Commenti

  1. Girovagando per il web,finalmente un articolo che dice pane al pane e vino al vino.Ho girato tantissimo per l’Italia e il mondo intero e posso affermare,senza ombra di smentita,che Palermo è una delle più belle città al mondo.
    Solo che i palermitani non lo sanno e presi come sono dal vittimismo più sfrenato,non fanno altro che piangersi addosso e di conseguenza anche sulla città.Dovrebbero invece imparare,magari con una certa urgenza,alcune regole basilari della normale e civile convivenza.Purtroppo non aiuta in questo il mancato controllo del territorio.Vorremmo vedere,in giro per le strade,un numero maggiore di vigili urbani,anche se capisco che è un desiderio impossibile,visto che questa è una razza in via di estinzione.

  2. Buongiorno Giusy, al ponte del 25 aprile abbiamo visitato Palermo seguendo le sue indicazioni del blog e ne siamo rimasti letteralmente folgorati! Un grazie quindi alle mappe che ha suggerito. Ora però le chiedo una cortesia, in uno dei ristoranti in cui abbiamo mangiato, abbiamo avuto l’occasione di assaggiare un piatto superlativo, la calamarata con calamrari e pistacchi di cui però non trovo ricetta in rete, o meglio, trovo ricette ma preferirei averle da una siciliana doc! Lei mi può aiutare? so benissimo che qui al nord (abito praticamente al confine con il Trentino) oltre alla pasta, il resto degli ingredienti saranno quelli che trovo ma, riprovare la ricetta ci farebbe, almeno per un pò, ritrovare il calore e la bellezza della vostra splendida isola

    • Buongiorno Lorena, mi fa molto piacere che le mie indicazioni le siano state molto utili. Spero che Palermo vi sia piaciuta e che tornerete presto da queste parti.
      Per quanto riguarda la ricetta, si tratta di un piatto non della tradizione ma sicuramente di un piatto che utilizza alcuni degli ingredienti tipici della nostra zona. Non so darle molte indicazioni se non quella di utilizzare ingredienti freschi e di qualità che sono indubbiamente i veri protagonisti del piatto.
      Spero di esserle stata in qualche modo di aiuto.

  3. Buongiorno Giusy, ho avuto modo di leggere del ” Abballu di diavuli ” festa che si tiene a Prizzi la domenica di Pasqua . Sono un’appassionata di fotografia e sto raccogliendo materiale per una futura pubblicazione di feste in bilico tra sacro e profano . Le volevo chiedere se puo’ consigliarmi qualche testo che parli del ” abballu di diavuli” in attesa di poter venire personalmente per la festa . La ringrazio . Anna Bondavalli da Milano

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.