La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina ed i suoi mosaici

Villa Romana del Casale di Piazza Armerina

Se sei siciliano allora ha visitato la Villa Romana del Casale di Piazza Armerina almeno una volta nella vita: o perché ti ci hanno portato in gita scolastica; o perché ti ci hanno portato i tuoi genitori; o perché ci sei andato di tua spontanea volontà una volta cresciuto. Nel mio caso sono vere tutte e 3 le opzioni, con l’aggiunta di una quarta non prevista nell’elenco, ovvero ci sono tornata di recente a distanza di qualche anno. Avevo voglia di rivisitare questo luogo, di apprezzarlo in un’età un po’ più adulta e magari di scoprire aspetti che nelle precedenti visite mi sono sfuggiti.Devo ammettere che le mie aspettative non sono state deluse.Villa Romana del Casale

La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina è uno dei 7 siti UNESCO in Sicilia, una tappa imperdibile per chi visita questa isola e vuole conoscere una delle tante culture che hanno abitato e dominato questa terra. Si tratta di un’antica villa, appartenuta ad una potente famiglia romana, risalente alla fine del IV secolo d.C. Villa Romana del Casale

La caratteristica principale della Villa Romana del Casale di Piazza Armerina sono i pavimenti interamente decorati da mosaici e distribuiti nelle 48 stanze, per un totale di 3.500 mq. I mosaici raffigurano diverse scene della vita di quel periodo, come scene di caccia, battaglie, figure mitologiche ed allegoriche, personaggi illustri, competizioni ginniche e decorazioni floreali. La scena più famosa è quella che ritrae delle ragazze in bikini intente in una danza, che dimostra che questo indumento fu inventato dai romani.Villa Romana del Casale

Rispetto alla mia ultima visita di diversi anni fa ho notato con piacere una presenza piuttosto numerosa di turisti provenienti non solo da tutta Italia, ma del resto del mondo, che ammiravano ammaliati questo splendore. 

Villa Romana del Casale di Piazza Armerina: orari e biglietti

La Villa è aperta, ogni giorno compresi i festivi.
Durante il periodo di vigenza dell’ora legale, e cioè dall’ultima domenica di marzo all’ultimo sabato di ottobre: la biglietteria rimarrà aperta dalle ore 9,00 alle ore 18,00, il cancello sarà chiuso alle ore 19,00.
Durante il periodo di vigenza dell’ora solare, e cioè dall’ultima domenica di ottobre all’ultimo sabato di marzo: la biglietteria rimarrà aperta dalle ore 9,00 alle ore 16,00, il cancello sarà chiuso alle ore 17,00. 

APERTURA SERALE: I giorni di venerdisabato e domenica dei mesi luglio ed agosto la biglietteria rimarrà aperta fino alle ore 23,00, il cancello verrà chiuso alle ore 23,30.

La prima domenica di ogni mese  l’accesso è  libero.
8 marzo: ingresso gratuito per le donne.

Per tutti i visitatori il costo del biglietto  è di € 10,00. Esiste anche un biglietto cumulativo di € 14,00 che consente di visitare anche l’Area archeologica di Morgantina ed il Museo archeologico di Aidone entro 3 giorni.

Per maggiori dettagli visitate il sito ufficiale della villa.

Villa Romana del Casale di Piazza Armerina: come arrivare

Strada provinciale 15, Piazza Armerina, Enna 

Informazioni su Giusy Vaccaro 410 Articoli
Autrice del blog Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

2 Commenti

  1. Cia Giusy, troviamo parcheggio a palermo vicono a piazza della marina verso le 21? Vorremo andare al teatro in salita Partanna. Altrimenti ci sono parcheggi privati? Grazie Luigi

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.