La cultura riparte: dal 30 maggio al 7 giugno siti e musei gratis

Selinunte

Lo stavamo aspettando tutti da molto tempo questo momento, e finalmente è arrivato! Dal 30 maggio, dopo il lungo periodo di lockdown e la chiusura forzata di tutte le attività, riaprono finalmente al pubblico siti archeologici e musei.  E su iniziativa della Regione Sicilia, dal titolo “La cultura riparte“, dal 30 maggio fino al 7 giugno l’ingresso sarà gratuito per tutti! Una notizia bellissima che ci rende particolarmente felici e di cui approfitteremo con estremo entusiasmo.

La cultura riparte: questi i siti ed i musei che aderiscono all’iniziativa

  • Museo Regionale Agostino Pepoli di Trapani
  • Area Archeologica di Segesta
  • Area Archeologica di Selinunte
  • Area Archeologica e della Valle dei Templi, Agrigento
  • Villa Romana del Casale, Piazza Armerina
  • Area Archeologica Morgantina
  • Museo Archeologico Aidone
  • Teatro romano e Odeon, Catania
  • Area Archeologica della Neapolis, Siracusa
  • Galleria regionale di Palazzo Bellomo, Siracusa
  • Casa Museo Antonino Uccello Palazzolo, Acreide
  • Teatro Antico di Taormina
  • Area Archeologica di Giardini Naxos
  • Museo di Giardini Naxos
  • Isolabella, Taormina
  • Museo Archeologico Eoliano “Bernabò Brea”, Lipari
  • Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis, Palermo
  • Museo Archeologico Antonino Salinas, Palermo
  • Castello della Cuba, Palermo
  • Chiostro di S.Giovanni degli Eremiti, Palermo
  • Castello della Zisa, Palermo
  • Chiostro di S. Maria La Nuova – Duomo di Monreale
  • Museo di arte Moderna e Contemporanea – sede Palazzo Riso, Palermo

Per garantire la massima sicurezza l’ingresso sarà possibile solo su prenotazione. Questo il sito dove potere effettuare la prenotazione 

Informazioni su Giusy Vaccaro 443 Articoli
Autrice del blog Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.