Chiesa di San Pietro a Modica

Duomo di San Pietro a Modica

Oltre al Duomo di San Giorgio, splendido capolavoro in stile barocco,  la città di Modica vanta un’altra chiesa altrettanto bella ed importante, al punto che, in seguito ad  una lunga disputa, è stata dichiarata anche essa chiesa madre. Stiamo parlando del Duomo di San Pietro, nel cuore della città bassa.
E se  vi capita di passare da queste parti armati di macchina fotografica e con lo sguardo estasiato da cotanta bellezza, non è del tutto improbabile incontrare qualche buon uomo che vi elencherà le meraviglie dell’una o dell’altra chiesa, definendola superiore  per tutta una serie di motivi, e quindi per tale ragione meritevole di essere definita duomo ufficiale!

Le prime notizie relative alla costruzione di questa chiesa risalgono al 1301. Nel corso dei secoli sono state parecchie le modifiche apportate, ma le più sostanziose si hanno a partire dal 1697, ovvero dopo il violento sisma che colpì la Val di Noto e che danneggiò la gran parte degli edifici. Ecco perché il duomo presenta un evidente stile tardo-barocco.

L’esterno è caratterizzato da una imponente scalinata, circondata dalle statue dei 12 apostoli, che conduce ad una facciata lineare, arricchita dalle statue di San Pietro, Santa Rosalia, San Cataldo e Maria.

IMG_1648

L’interno, come tutti gli edifici in stile barocco, è molto ricco e decorato. La luce che penetra dalle ampie finestre mette in risalto le 3 eleganti navate, suddivise da due colonnati con capitelli corinzi; la volta affrescata che riproduce scene del Vecchio e del Nuovo Testamento; il pavimento marmoreo; l’imponente e decoratissimo altare.

Il Duomo di San Pietro è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

FOTOGALLERY

DOVE SI TROVA

Loading
Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti
Google MapsOttieni i Percorsi

About Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *