La Baia dei Francesi a Mongerbino: come arrivare

La Baia dei Francesi a Mogerbino (conosciuta anche come Spiaggia ei Francesi) è indubbiamente una delle spiagge più belle e suggestive del litorale palermitano. Si tratta di una piccola baia, lunga non più di 100 metri, incastonata tra le rocce del lungomare di Mongerbino, nascosta dalle numerosissime villette private lungo la strada e circondata da un paesaggio naturale e selvaggio di rara bellezza. A renderla così famosa e appetibile sono le sue acque, dai colori caraibici, oltre che  l’impareggiabile visuale di tutto il golfo di Palermo. Insomma il posto ideale per chi ama i contesti naturali e selvaggi.

Curiosità: perché si chiama Baia dei Francesi?


Un tempo questa spiaggia era la meta prediletta dei turisti naturisti francesi che alloggiavano in un vicino club e che proprio qui potevano trovare la giusta privacy per fare il bagno nudi. 

Come arrivare alla Baia dei Francesi a Mongerbino


Baia dei Francesi a MongerbinoArrivare alla Baia dei Francesi a Mongerbino non è semplicissimo. L’ingresso alla spiaggia è nascosto dalle numerose villette che affollano la strada e che in parecchi tratti oscurano persino la visuale del mare. Occorre percorrere la statale che da Aspra porta a Capo Zafferano, lasciare l’auto lungo la stessa statale nei pressi della biforcazione che porta all’Arco Azzurro ed incamminarsi a piedi, prima lungo la strada asfaltata e poi, superato un piccolo cancello, lungo un sentiero di campagna. 

Verrete accolti da uno scenario fantastico, fatto di rocce, alberi di ulivo, fichi d’india e cespugli selvatici. Non vi resta che proseguire il percorso in discesa fino ad arrivare alla spiaggia vera e propria.

Alcune indicazioni pratiche per visitare la Baia dei Francesi 


Baia dei Francesi a Mongerbino

Come detto in precedenza la spiaggia è molto piccola e si affolla abbastanza facilmente. La spiaggia è composta di sabbia e rocce, ed è pertanto molto difficile riuscire a stendersi o piazzare un ombrellone. Nelle ore più calde del giorno è davvero faticoso avventurarsi lungo la salita per tornare alle auto. Non è sicuramente una spiaggia adatta a chi ama le comodità. Ma se invece amate i luoghi naturali e selvaggi allora questo posto fa davvero al caso vostro.

Informazioni su Giusy Vaccaro 427 Articoli
Autrice del blog Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.