Lampedusa
AGRIGENTO

L’isola di Lampedusa

Spiagge di sabbia finissima e mare blu cristallino da mozzare il fiato: non stiamo parlando dei Caraibi, delle Maldive, delle Seychelles o della Polinesia, ma di Lampedusa, la più grande delle isole dell’arcipelago delle Pelagie, a sud della Sicilia e vicinissima alle coste africane. Un’isola fantastica, il luogo ideale per chi vuole vivere il mare a 360°, per chi cerca una vacanza tranquilla, lontano da tutto e da tutti, a stretto contatto con la natura più selvaggia e con tutte le sue bellezze.

E pensare che fino a un decennio fa Lampedusa era quasi del tutto sconosciuta ai più, forse anche a causa della sua posizione geografica. Ma negli ultimi anni il turismo è esploso anche qui, e le splendide spiagge di questa isola sono diventate famosissime in tutto il mondo. La più conosciuta di queste, la spiaggia dei conigli, è in testa alla classifica delle spiagge più belle del mondo per Tripadvisor. Si trova di fronte l’omonima isola dei conigli, ed è raggiungibile a piedi, attraverso un sentiero lastricato percorribile in circa 10 minuti. Qui l’acqua è poco profonda e si mantiene piuttosto calda, anche in bassa stagione.

Oltre ad essere apprezzata dai turisti, la spiaggia dei conigli è una delle mete predilette dalle tartarughe marine caretta caretta, che vengono qui a deporre le proprie uova nelle notti estive tra maggio ed agosto.

Di Lampedusa purtroppo si parla spesso anche a causa degli sbarchi di barconi di clandestini che fuggono dalle coste africane in cerca di migliore sorte.

 Foto di Daniele Zorco

GUARDA LA FOTOGALLERY

COME ARRIVARE
Si può raggiungere l’isola di Lampedusa via mare, attraverso aliscafi e traghetti che partono tutti i giorni da Porto Empedocle, oppure in aereo, con voli charter intensificati soprattutto nel periodo estivo.

Loading
Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti

Autore: Giusy Vaccaro
Foto:  Daniele Zorco

5 Replies to “L’isola di Lampedusa

  1. A parte le bellissime foto!!!!!

    Lampedusa è un luogo magico,magnifico..gente cordiale e simpatica.
    il mare,come si può vedere è paradisiaco…
    una pecca:la benzina….costa troppo a causa delle spese di trasporto(a carico dei gestori locali).

    Consiglio:
    andare da ferragosto in avanti…fino a ottobre /novembre la temperatura è calda,sia dell’aria che dell’acqua.
    Io sono andato a fine Giugno .. poco affollata ma mare un po tanto freddo!
    tuttavia ci tornerei anche subito.
    ciao Giusy!

  2. Eh si, belle le foto, chissà chi le ha fatte!?!?!?!?!
    Si in effetti dopo ferragosto la confusione comincia a scemare e l’acqua è sicuramente molto più calda che a giugno.
    Ciao Daniele e a presto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *