TOP 10

10 cose assolutamente da vedere in Sicilia

Anche se è un po’ scorretto siamo costretti ad iniziare questa guida con una più che doverosa premessa: scegliere 10 luoghi della Sicilia da vedere non è affatto un’impresa facile. In effetti l’elenco dovrebbe essere molto lungo, tendente all’infinito, perché di cose da vedere ce ne sono davvero tante e racchiuderle in una classifica dal numero così ristretto è quasi un crimine. La difficoltà sta non soltanto nel numero ma soprattutto nella tematica. Perché si potrebbero fare una serie di itinerari tematici molto più dettagliati e concentrati su arte, storia e natura. Abbiamo quindi cercato di elencarvi quelle che secondo noi sono le mete imperdibili, un po’ più classiche, ma che meritano di essere viste almeno una volta nella vita.
Non prendetela come una classifica, ma solo con un elenco.

PALERMO

Cattedrale di Palermo


Il nostro “tour” non può che iniziare da Palermo, capoluogo siciliano, città che si affaccia sul mare e che è stata capitale del Regno delle due Sicilie, nonché dimora di re e nobili. Già Palermo da sola meriterebbe una visita a parte perché è una città ricca di tesori, noti e meno noti, che testimoniano la sua importanza storica. Imperdibile la Cattedrale, la reggia del Palazzo dei Normanni con la Cappella Palatina, la Chiesa della Martorana, le numerose ville e palazzi nobiliari settecenteschi ed ovviamente i mercati. Se amate il mare allora non fatevi sfuggire Mondello. Se beccate una bella giornata di sole ci può scappare un bel bagno, anche in inverno!
Palermo è nota anche per il buon cibo e la gastronomia. Recentemente è stata dichiarata quinta città al mondo e prima città europea per lo street food. Mettete da parte la dieta e godetevi pani ca meusa, panelle, crocché, arancine, rosticceria, sfincione e tanto altro ancora.
Leggi anche 10 cose assolutamente da vedere a Palermo e Cosa vedere a Palermo

ETNA

Etna

E’ il più grande vulcano d’Europa, è ancora attivo e regala spettacoli di straordinaria bellezza con le sue frequenti colate laviche. Stiamo parlando ovviamente dell’Etna, questa immensa “montagna” che si trova nella provincia di Catania. La sua cima innevata per gran parte dell’anno, visibile da più parti dell’isola (persino da Palermo), sormontata da una costante nuvoletta di fumo, ci ricorda che l’attività vulcanica è ancora presente e piuttosto frequente. Una escursione è più che doverosa perché camminare sopra fiumi di lava incandescente che scorre nel sottosuolo, circondati da pietre nere di passate colate, immense distese di verdi e fioriti prati, e antichi coni eruttivi oramai inattivi ci regalerà emozioni indescrivibili.
Se siete fortunati potete assistere alle spettacolari eruzioni serali.

LAMPEDUSA E L’ISOLA DEI CONIGLI

LAMPEDUSA - ISOLA DEI CONIGLI

Ormai da diversi anni il mare di Lampedusa viene considerato dagli utenti di Tripadvisor uno dei più belli del mondo, il più bello in Europa. Questa piccola isola al centro del Mediterraneo, vicina alle coste africane, rappresenta un angolo di paradiso incontaminato, che regge assolutamente il confronto con le più blasonate e lontane isole della Polinesia o delle Mauritius.
La spiaggia più famosa è quella dell’Isola dei Conigli, ma anche le altre meritano!
Se riuscite visitate anche la vicina Linosa, più piccola, meno blasonata ma non per questo meno bella.
Leggi anche L’isola di Lampedusa

LA VALLE DEI TEMPLI DI AGRIGENTO

Tempio della Concordia

Altra meta imperdibile e famosissima in Sicilia è ovviamente l’immensa Valle dei Templi di Agrigento, una delle più grandi testimonianze della cultura Greca nel mondo, con i suoi 10 templi, 3 santuari e una necropoli. Camminare lungo questa valle regala sensazioni indescrivibili. L’imponenza dell’arte, della cultura e della storia la si respira a pieni polmoni e la sensazione che il tempo si sia fermato non è mai stata così veritiera.
Ad impreziosire questa antica città, dal 2011 si sono aggiunte 17 opere di Igor Mitoraj.
Leggi anche La Valle dei Templi di Agrigento

IL BAROCCO DELLA VAL DI NOTO

Modica

Divenuta famosa grazie alla fiction del Commissario Montalbano, tutta la zona di Ragusa e dontorni è una concentrazione di capolavori di arte tardo barocca di straordinaria bellezza. L’intera zona fu praticamente rasa al suolo da un terremoto nel 1693 e poi ricostruita secondo il gusto dell’epoca. In effetti stiamo un po’ trasgredendo le regole delle 10 cose, perché questo non è un luogo ma tanti luoghi che, seppure vicini geograficamente e come tematica, meritano tutti quanti di essere visti e vissuti. Assolutamente imperdibili sono: Ragusa Ibla, Modica, Scicli, Noto. Se poi ad un certo punto vi stancate di girare troppo per monumenti, potrete sempre rinfrescarvi con un bel bagno nelle splendide spiagge della zona.

VILLA DEL CASALE A PIAZZA ARMERINA

XT102766

Questa antica villa, divenuta patrimonio dell’Umanita nel 1997, appartenuta ad un esponente dell’aristocrazia senatoria romana, è una delle testimonianze più significative dell’arte romana in Sicilia. Oltre all’imponente corpo architettonico, questa villa è famosa per i suoi numerosi mosaici che adornano la pavimentazione e le pareti delle varie stanze e che mostrano scene di vita più o meno quotidiana. Mostrano un po’ il gusto lascivo dei romani che amavano il divertimento e il lasciarsi andare alle passioni! Da non perdere.

FAVIGNANA E LE ISOLE EGADI

favignana

Ecco un’altra località per gli amandi del mare: le isole Egadi. Sono facilmente raggiungibili con mezz’ora di aliscafo dal porto di Trapani ed offrono mare stupendo, buon cibo e relax. Cosa si può volere di più per una vacanza? La spiaggia di Cala Rossa, a Favignana, viene eletta ogni anno come una delle migliori di Europa. Un motivo ci sarà! Oltre a Favignana sono molto belle anche la vicinissima Levanzo, con le sue piccole e deliziose calette, e la più lontana e rocciosa Marettimo. Spettacolari i tramonti.
Leggi anche Le più belle spiagge e calette di Favignana e L’isola di Levanzo

MONREALE

Duomo di MonrealeRecentemente divenuto patrimonio dell’Unesco nell”itinerario Palermo arabo-normanna, il Duomo di Monreale è un capolavoro assolutamente da vedere, con i suoi finissimi mosaici famosi in tutto il mondo e più di 1800 kg di oro zecchino utilizzati per raccontare la storia del Cristianesimo. E’ una di quelle chiese che ti fa esclamare un “wow” veramente convinto appena si varca la soglia e si viene investiti dalla sua straordinaria bellezza.
Leggi anche Il Duomo di Monreale

TAORMINA

Isolabella

Un mare da favola, un centro storico carinissimo, una terrazza che si affaccia sul golfo, un antico teatro greco tra i meglio conservati al mondo e l’Etna alle spalle. Dobbiamo aggiungere altro? Taormina è una delle località turistiche più famose e rinomate della Sicilia, ricca non soltanto di bellezze ma anche di hotel di lusso, ristoranti e tantissime attrazioni. Durante il periodo estivo il suggestivo teatro è molto sfruttato per concerti e spettacoli.
Leggi anche Taormina: cosa vedere e cosa fare

SIRACUSA

Soracusa - Piazza DuomoSiracusa è un’altra città molto interessante che meriterebbe già da sola una visita. Di cose da vedere ce ne sono davvero parecchie e tutte molto belle: il centro storico in stile barocco dove spicca il bellissimo duomo; il teatro greco; l’Orecchio di Dioniso; l’Area marina protetta del Plemmirio. E ovviamente buon cibo e bella gente.
Leggi anche Viaggio alla scoperta di Siracusa e Ortigia

FUORI DALLA TOP 10 MA SEMPRE IMPERDIBILI

Ecco, come tutte le top 10 dovremmo fermarci qui, ma non ce la sentiamo di escludere tantissime altre località che meriterebbero di stare in questa top 10. E allora ve le elenchiamo, lasciando a voi il piacere della scoperta: la Scala dei Turchi, le isole Eolie, le saline di Marsala, le saline di Trapani, Cefalù, Aci Trezza, il parco dei Nebrodi, Caccamo, l’area archeologica di Segesta, l’area archeologica di Selinunte, Erice, San Vito Lo Capo, e tanto altro ancora. Che aspettate a partire?

COME MUOVERSI IN SICILIA

Il modo migliore per girare la Sicilia è sicuramente in auto, per potere godere in pieno dell’assoluta libertà di movimento e per avere accesso più facile a tutte le principali attrazioni. Per maggiori informazioni sul noleggio di un’auto clicca qui. 

traghettilines

COME ARRIVARE IN SICILIA

Acquista online il biglietto per raggiungere i porti di Trapani, Palermo, Messina, Catania, Pozallo, Isole Eolie (Vulcano, Lipari, Salina, Alicudi, Filicudi, Panarea, Stromboli e Ginostra), Isole Egadi (Favignana, Marettimo, Levanzo), Pantelleria, Linosa, Lampedusa e Ustica.

2 Replies to “10 cose assolutamente da vedere in Sicilia

  1. Ciao Giusy Vaccaro,
    grazie per i tuoi 10 posti imperdibili, ma li ho già visti tutti. Quest’anno torno in vacanza in Sicilia per la 6 o 7^ volta nella mia vita (dove vuoi andare di meglio?!) e vorrei mi indicassi qualcosa, anche – anzi preferibilemnte – di poco turistico da visitare.

    1. Ciao Antonio, prima di risponderti dovrei sapere in quali posti sei già stato (oltre ai 10 suggeriti nell’articolo) e su che cosa sei orientato. Ad ogni modo ti posso suggerire luoghi che io ho visto di persona e che persino in pieno agosto sono molto vivibili.
      Se ti piace il mare ti suggerisco l’isola di Levanzo http://www.ioamolasicilia.com/lisola-di-levanzo/ . E’ accanto alla più blasonata Favignana ma anche nelle domeniche di agosto c’è poca gente, delle calette splendide, un paesino delizioso e si mangia molto bene.
      Anche Tusa http://www.ioamolasicilia.com/mare-arte-e-cultura-a-castel-di-tusa/ è molto bella. Un mare splendido e raramente le spiagge sono affollate.
      Ma il posto che preferisco sono i Nebrodi http://www.ioamolasicilia.com/il-parco-dei-nebrodi-in-sicilia/ . Di solito vado a Sinagra, praticamente alle porte del parco. Hai il mare vicino ed una spiaggia dove vanno prevalentemente i residenti , ci sono tanti paesini da visitare che sono tutti molto belli, si mangia in modo spettacolare e tutte le sere in zona ci sono concerti, sagre, spettacoli. Insomma non ci si annoia. E òle granite a colazione sono obbligatorie 🙂
      Spero di esserti stata di aiuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *