header_monreale

Itinerario e mappa della Palermo Arabo-Normanna

Quando si parla di stile arabo-normano si fa riferimento ad uno stile davvero unico nel suo genere, presente esclusivamente in Sicilia, soprattutto nella città di Palermo. Si tratta della fusione tra due culture piuttosto diverse tra loro ma che finiscono per scontrarsi/incontrarsi proprio a Palermo dopo l’anno 1000, quando i Normanni invasero la Sicilia e scacciarono i precedenti invasori, ovvero gli Arabi, distruggendo tutto ciò che era stato da loro costruito. La città di Palermo fu ricostruita ed abbellita con nuovi palazzi e chiese, con un’impronta ovviamente cattolica, ma con uno stile artistico che risentiva ancora fortemente della presenza di architetti e artisti arabi ancora presenti nel capoluogo siciliano. L’esempio più lampante di questa fusione sono le chiese della Martorana e di San Cataldo, a Palermo, l’una accanto all’altro. Pur trattandosi di chiese cristiane, l’esterno conserva ancora chiari riferimenti all’arte araba.
Il risultato è ovviamente lo stile arabo-normanno, recentemente dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, che risente dell’influenza contemporanea di 3 stili presenti all’epoca: romanico, bizantino ed arabo.

Ecco la lista dei siti UNESCO:

PALAZZO REALE E CAPPELLA PALATINA DI PALERMO

Palazzo dei NormanniAttualmente Sede dell’Assemblea Regionale di Sicilia, questo palazzo fu costruito nel IX secolo dagli arabi ma fu successivamente trasformato in dimora reale con l’avvento dei Normanni. Al suo interno custodisce la splendida Cappella palatina, dedicata ai santi Pietro e Paolo e consacrata nel 1140.

CHIESA DI SAN GIOVANNI DEGLI EREMITI DI PALERMO

Chiesa di S. Giovanni degli EremitiQuesta chiesa è stata costruita tra il 1130 e il 1148 da Ruggero II nei pressi del Palazzo Reale in quella che probabilmente un tempo era una moschea. Infatti all’esterno sono ben visibili le cupole rosse tipiche dell’architettura araba. E’ uno dei monumenti simbolo della città.
LEGGI TUTTO

CHIESA DI SANTA MARIA DELL’AMMIRAGLIO (CHIESA DELLA MARTORANA) DI PALERMO

Chiesa della MartoranaE’ indubbiamente una delle chiese più affascinanti dell’epoca bizantina in Sicilia, grazie ai suoi splendidi mosaici, gli affreschi e i decori. Il nome deriva dal vicino convento della Martorana ed appartiene all’Eparchia di Piana degli Albanesi, diocesi cattolica con rito greco – bizantino.
LEGGI TUTTO

CHIESA DI SAN CATALDO DI PALERMO

Chiesa di S. CataldoSi trova accanto alla chiesa della Martorana ed uno dei suoi elementi più riconoscibili sono tre cupole rosse che “tradiscono” la forte influenza araba nell’architettura. Oggi la chiesa non è più utilizzata come luogo sacro ma è la sede dell’Ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro di Gerusalemme.
LEGGI TUTTO

CATTEDRALE DI PALERMO

XT100004
Dedicata a Maria Vergine dell’Assunta questa chiesa incarna il vissuto storico culturale della Sicilia e delle sue infinite dominazioni. Inizialmente edificata al culto cristiano nel 600, è stata trasformata in moschea nell’800 dai saraceni e poi ritrasformata in chiesa cristiana nel 1100 dai Normanni. E’ proprio questa mescolanza di stili che la rendono così unica.

IL PALAZZO (O CASTELLO) DELLA ZISA

01-Castello-della-ZisaNato come residenza estiva dei reali, fu costruito in una zona un tempo al di fuori delle mura della città e circondata da splendidi giardini. Oggi la Zisa ospita il Museo d’arte islamica, che raccoglie opere provenienti dalla Sicilia e dall’area mediterranea  prodotte tra il IX e il XII secolo.
LEGGI TUTTO

PONTE DELL’AMMIRAGLIO
Costruito intorno al 1131, per volere di Giuseppe Antiochia, ammiraglio di Ruggero II,  serviva a collegare la città ai giardini posti al di là del fiume Oreto. Su questo ponte è stata combattuta, il 27 maggio del 1860, la battaglia tra i borboni ed i mille di Garibaldi. E’ il più antico ponte di pietra che sia stato costruito dopo la caduta dell’impero romano.

COMPLESSO MONUMENTALE DI CEFALU’ CATTEDRALE E CHIOSTRO

Duomo di CefalùAnche questa chiesa è stata costruita per volere di Ruggero II. Secondo la leggenda il re promise la costruzione di una imponente chiesa se si fosse salvato da un naufragio. La facciata esterna è piuttosto compatta mentre l’interno, altissimo e imponente, si caratterizza per un soffitto ligneo con immagini islamiche ed splendidi mosaici.
LEGGI TUTTO

COMPLESSO MONUMENTALE DI MONREALE: CATTEDRALE E CHIOSTRO

Duomo di MonrealeIl Duomo di Monreale è una delle chiese più belle di tutta la Sicilia, un capolavoro d’arte bizantina assolutamente da non perdere, con i suoi finissimi mosaici famosi in tutto il mondo e più di 1800 kg di oro zecchino utilizzati per raccontare la storia del Cristianesimo.
LEGGI TUTTO

About Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Giusy Vaccaro

Direttore responsabile, redattore e fotografo di Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *