Cosa vedere a Palermo IN PRIMO PIANO

Le più belle chiese di Palermo

Palermo è una città ricca di chiese storiche molto belle e con diversi stili artistici artistici: si va dall’arabo-normanno al barocco, dal medievale al bizantino, dal gotico al rinascimento. Insomma c’è solo l’imbarazzo della scelta e non ci si può di certo annoiare!

Quali sono le più belle chiese di Palermo?

Ma quali sono le più belle chiese di Palermo? Quali quelle da vedere assolutamente? Ce ne sono davvero molte ed ognuna di esse meriterebbe una visita, ma non sempre è possibile dedicare la giusta attenzione a questo vasto patrimonio artistico, specie se si hanno pochi gironi per visitare la città. In questa piccola guida voglio cercare di mettere un po’ di ordine e segnalarvi quelle che non potete perdere per nessun motivo e quelle che, se avete un po’ di tempo a disposizione, vale la pena visitare. 

La Cattedrale di Palermo

La nostra guida non poteva che cominciare con la chiesa più importante e rappresentativa della città di Palermo, ovvero la Cattedrale, capolavoro in stile arabo-normanno e patrimonio UNESCO. La sua facciata imponente, voluta dall’arcivescovo Gualtiero Offamilio, non passa di certo inosservata. Al suo interno sono custodite le tombe reali e preziosi tesori.
[LEGGI TUTTO]

Chiesa di S. Maria dell’Ammiraglio (Martorana)

Chiesa della MartoranaLa Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, meglio conosciuta come Chiesa della Martorana, è indubbiamente uno dei capolavori assoluti di Palermo. Una chiesa piccola, dalla facciata semplice, ed un interno ricchissimo di mosaici, affreschi e rivestimenti marmorei, capace di mescolare 4 stili diversi, come l’arabo, il normanno, il bizantino ed il barocco. non saprete dove guardare Si trova a Piazza Bellini, praticamente in pieno centro storico, circondata da numerosissime bellezze. impossibile perdersela!
[LEGGI TUTTO]

Chiesa di S. Caterina

Di fronte la Chiesa di S. Maria dell’Ammiraglio si trova un’altra bellissima chiesa, probabilmente una delle più ricche e decorate della città, ovvero la Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria d’Egitto. È stata riaperta al pubblico a Maggio del 2016 dopo anni di restauro e finalmente è possibile ammirare l’opulenza degli stucchi, dei marmi e degli affreschi che, in perfetto stile barocco, decorano ogni centimetro quadrato di pareti, pavimenti, colonne, volta e cupole che si trovano all’interno. 
[LEGGI TUTTO]

Chiesa di S. Maria dello Spasimo

È sicuramente una delle chiese più suggestive non solo della città di Palermo ma di tutta la Sicilia. La sua particolarità più rilevante è la mancanza di tetto, che non fu mai costruito e che rievoca alla mente suggestione da “Il cielo in una stanza”. La chiesa non è consacrata e viene utilizzata per concerti e manifestazioni al chiaro di luna. Più suggestivo di così!
[LEGGI TUTTO]

Oratorio di S. Lorenzo

Questo piccolo oratorio, nel cuore di Palermo, è considerato il capolavoro di Giacomo Serpotta che qui ha dato il meglio di sé. I suoi stucchi, impreziositi da polvere di marmo, sono opere dalla straordinaria tridimensionalità, dalle forme e dalle espressioni incredibilmente realistiche. Poco segnalato dalle mappe turistiche, va assolutamente visto.
L’oratorio è diventato famoso per la Natività di Caravaggio, quadro rubato nel 1969 e mai più ritrovato, oggi sostituito da una copia fedele.
[LEGGI TUTTO]

Guarda tutte le chiese di Palermo

 

Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti

About Giusy Vaccaro

Autrice del blog Io Amo La Sicilia. Nata e cresciuta a Palermo, amo la mia terra, nonostante le sue infinite contraddizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.